SCAT logo

SCAT PRESENTANO BARAKA

DISDETTA TREMENDA DISDETTA!!!!
Il concerto al Cafè Liber è rinviato. Presto vi faremo conoscere la nuova data!

CAFè LIBER
Corso Vercelli 2, angolo Lungo Dora Napoli – TORINO

In arrivo al CafèLiber Fabrizio Florio (chitarra), Adriano Troja (basso), Mirko Guerra (sax) e Corrado Castella (batteria), gli Scat.
I quattro si cimenteranno nella sonorizzazione dal vivo di “Baraka”, di Ron Fricke, film del 1992 diretto dal direttore della fotografia di Koyaanisqatsi, il primo film della trilogia qatsi di Godfrey Reggio.
I componenti del gruppo si lasceranno trascinare dalle immagini suggestive del film documentario in una girandola di improvvisazione miscelata a brani del loro ultimo lavoro “Il muro dopo Nagasaki”.
Sarà una serata unica impreziosita dall’incursione, nelle parti improvvisate, di Francesco Carlucci (Stearica).
Una data da non perdere per assaporare la nuova linfa vitale e musicale che anima la scena rock – sperimentale italiana.

BARAKA
Spesso paragonato proprio a Koyaanisqatsi, il soggetto di Baraka ha alcune somiglianze, incluse riprese di panorami, chiese, cerimonie religiose e città nella loro vita quotidiana, con i precedenti lavori svolti in collaborazione con Reggio.
Il film è stato girato in 152 luoghi di 24 paesi: Arabia Saudita, Argentina, Australia, Brasile, Cambogia, Cina, Ecuador, Egitto, Francia, Hong Kong, India, Indonesia, Iran, Israele, Italia, Giappone, Kenya, Kuwait, Nepal, Polonia, Tanzania, Thailandia, Turchia, e Stati Uniti. Non contiene dialoghi.
Il titolo, Baraka, è una parola che significa “benedizione” in diverse lingue.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.