SCAT logo

SCAT LIVE @ CAFFè Basaglia

locandina basaglia

Venerdì 6 novembre, nel torinese Caffè Basaglia di Torino (Via Mantova 34, primo piano) si svolgerà la Meccano+Toast Fest, serata dedicata ai 30 anni appena compiuti di una delle etichetta discografiche più note ed amate nel panorama indipendente nazionale: presente dal 1979 come autogestione discografica con il nome di Meccano e dal 1985 conosciuta come Toast Records. Titolo dell’incontro “Ieri, oggi, domani: kosmic happening, 1979/2009″.

In questi 30 anni il progetto ha mantenuto fede alla sua missione iniziale. Quella di produrre, diffondere e promuovere proposte musicali originali. Durante questo lungo percorso, il lavoro di talent-scounting della label torinese è stato premiato da svariate intuizioni positive. Basterebbe citare Righeira, Afterhours, Statuto, Yo Yo Mundi e nomi come Manuel Agnelli e Massimiliano “Max” Casacci.

La serata del 6 novembre avrà inizio alle 22.00, al primo piano dell’ormai stranoto torinese Caffè Basaglia. Si esibiranno, in una concatenazione delirante di suoni di ogni tendenza, l’OFFICINAFUNK, che avrà l’onore e l’onere di aprire. Continueranno i giovani
CABARET SAUVAGE, reduci dalla pubblicazione del cd/album omonimo. Sarà poi il turno dell’ospite speciale, Marcello CAPRA, decano dei musicisti indipendenti torinesi, che chiuderà la prima parte dell”incontro esibendosi in un pregiato guitar-solo.

A seguire, andranno ad occupare l’angolo live gli SCAT con le loro ardite architetture sperimentali. Poi i NO STRANGE, mitico
gruppo anni ottanta, alfieri della neo-psychedelia italiana, entrati da tempo nel pantheon della musica underground internazionale. Per l’occasione la band, recentemente ricostituita, si esibirà in un set di circa 20 minuti che sfocerà nel poetry reading del visionario Gianni MILANO, uno dei pochi creativi italiani che abbiano operato nell’area della Beat generation. Lo show continuerà con
l’intervento fantasmagorico dei pinerolesi JAMBALAYA, che si esibiranno in uno scatenato e vitale set di ska-jazz. Chiuderanno le OFFICINE AURORA, trio torinese di rock sonico, attivo da fine anni ’90.

Condurrà, tra il serio ed il faceto, Giulio TEDESCHI che introdurrà la serata ed intervisterà “in diretta” i musicisti.

“Ieri, oggi, domani: kosmic happening, 1979/2009″ è appoggiato dal M.E.I 2009, AudioCoop, Miscela Rock Festival, Grigio Torino, MusicalNews.com

Grazie a Corrado Castella per la grafica del primo manifesto ufficiale (l’immagine di sfondo è un’opera di Luca Akira Zakamoto )
Grazie a Giuseppe Peppe Galassini per aver curato il secondo manifesto.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.